Settembre 2015 - Scuola Maria De Mattias Cisterna di Latina

Vai ai contenuti

Menu principale:

Pagine Speciali

SE TU
Se . . . . tu entri in classe come si entra in famiglia;
se . . . . il tuo cuore batte più veloce rivedendo i tuoi allievi;
se . . . . ogni viso è per te un’anima da amare;
se . . . . tu riprendi con gioia il dialogo sospeso;
se . . . . ogni tua ora passata è troppo presto fuggita;
se . . . . tu ami meglio il tuo lavoro a ogni anno che passa;
se . . . . la tua opera ti sembra incompleta;
se . . . . Dio è in ogni giorno il tuo grande confidente;
se . . . . le dita irrequiete e i piedi rumorosi ti sono sinfonia;
se . . . . le tue punizioni sono rare come le piogge in luglio;
se . . . . le inevitabili difficoltà ti trovano sorridente;
se . . . . i queruli genitori e i fanciulli ti riconoscono gentile;
se . . . . la tua giustizia sa fasciarsi di comprensione;
se . . . . combatti il male, ma non il peccatore;
se . . . . tu predichi la virtù e la sai praticare;
se . . . . ogni giorno che passa ti trova migliore;
se . . . . senza essere schiavo, tu segui un metodo;
se . . . . sapendo tante cose, tu non ti credi sapiente;
se . . . . tu sai ristudiare ciò che credevi di sapere;
se . . . . al posto di interrogare, tu sai soprattutto rispondere;
se . . . . tu sai essere fanciullo pur restando maestro;
se . . . . davanti alla bellezza tu sai meravigliarti;
se . . . . la tua vita è lezione e le tue parole silenzio;
se . . . . la tua vita è preghiera e la tua fede splendente;
e se . . . . i tuoi allievi vogliono assomigliarti
allora tu sei maestro!

da A. Gille, "Bulletin des écoles"


 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu